Indirizzo: via Municipio, 12     Telefono: 0823 520105 | 0823 899428     Fax: 0823 654428     P.IVA: 01701660613

La Giunta: #FONDI finalizzati alla mitigazione degli effetti dell’emergenza #COVID-19

  Giorgio Magliocca Sindaco di Pignataro Maggiore

?#CORONAVIRUS

Questa sera, in videoconferenza, si riunirà La GIUNTA, per approvare una delibera, da poco completata, e con la quale saranno STANZIATI #FONDI finalizzati alla mitigazione degli effetti dell’emergenza #COVID-19 sia da un punto di visita sanitario che economico.

In particolare sono stati previsti fondi per:

a) garantire una continua e costante #sanificazione del territorio comunale e delle strutture pubbliche;

b) il sostentamento di quei #nucleifamiliari privi di qualsiasi forma di reddito ed in #gravidifficoltàeconomiche, non beneficiari di altri contributi statali e/o regionali

c) #mitigare il peso delle #tassecomunali su quei #commercianti che a seguito del decreto del Presidente della Regione Campania sono state costrette a chiudere le proprie attività.

Inoltre:

1) Con riferimento alle #tassecomunali, il pagamento delle stesse è #sospeso fino al 30 giugno 2020;

2) È stata approvata la #esenzione dal pagamento della #Tosap dovuta dai #mercatari relativamente alle settimane in cui il mercato settimanale non viene svolto.

3) È stata approvata la #esenzione dal pagamento della #Tosap dei #pubbliciesercizi, relativamente al periodo di sospensione obbligatoria delle rispettive attività.

4) i termini relativi alle attività di liquidazione, di controllo, di accertamento, di riscossione e di contenzioso, sono sospesi fino al 31 maggio 2020; alcun avviso di accertamento, liquidazione e ingiunzione sarà notificato dall’Ente fino a tutto il 31 maggio 2020 e quelli eventualmente già inviati avranno scadenza entro il mese successivo al termine del periodo di sospensione;

5) con riferimento ai #canonidifognatura e #depurazione il pagamento è sospeso fino a dopo il 31 maggio 2020;

6) con riferimento alle entrate tributarie e non tributarie, sono sospesi i termini dei versamenti, scadenti nel periodo dall’8 marzo al 31 maggio 2020, derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione, nonché dagli avvisi previsti dagli articoli 29 e 30 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 luglio 2010, n. 122. I versamenti oggetto di sospensione devono essere effettuati in unica soluzione entro il mese successivo al termine del periodo di sospensione;

7) Prevediamo di destinare eventuali #erogazioniliberali ricevute da persone fisiche, da enti non commerciali e da altri soggetti agli interventi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19

Torna all'inizio dei contenuti